INDEX    

^^^       Vai alla lista degli argomenti         

 

 

 

 

 

 

 

ATTENZIONE

==============

 

Tutte le cronache piu' recenti del 2007

 

in merito a

 

MEETING e FIERE

 

a cui ADIA - Astronomia ha partecipato, o organizzato,

sono, ora, sul nostro visitatissimo Forum ADIA

 

alla lista > http://adia.forumup.it/forum-56-adia.html

 

.

 

   MEETINGS e STANDS  di ASTRONOMIA in PUGLIA

 

 

 

 

 

 

 

In questa pagina sono raccolti i dati degli ultimi 

 

Meetings di Astronomia in Puglia

 

del 

 

1° Meeting di Radioastronomia in Puglia

 

presso l'Aula Magna del Convento della Vetrana

a Castellana Grotte

 

e del 

 

Stand di Astronomia in Puglia

 

presso la Fiera annuale 

- EXPOELETTROPUGLIA - in Monopoli.

 

---

 

Per quanto concerne i Meeting di Astronomia annuali, in pratica gli appuntamenti astronomici tra tutte le Associazioni Pugliesi sono programmati una volta l'anno, in stagione autunnale, presso una localita' sempre diversa della nostra regione.

 

Un Associazione locale propone, organizza e coordina l'appuntamento che si concretizza con la partecipazione delle altre Associazioni Pugliesi e di Gruppi di Astrofili residenti nella nella nostra Regione.

 

---

 

L'appuntamento annuale e' stato frutto di una lungimirante idea del Prof. Nedim Vlora docente di Geografia c/o l'Università di Bari che in "illo tempore" penso' ad un ritrovo, ogni anno, per tutti gli appassionati di Astronomia amatoriale in Puglia.

 

Prof. Nedim Vlora

 

 

La Puglia e una delle pochissime regioni italiane (forse due) ad avere un Meeting annuale.

 

---

---

 

Nell' anno 2004, da un idea di Iz7EVR Michele Mallardi è stato programmato anche il

 

1° Meeting di Radioastronomia amatoriale

 

nella nostra regione, in quel di Castellana Grotte (Bari).

 

---

---

 

Nel 2005 l'ADIA e la nuova Associazione. Andromeda di Conversano sono stati presenti, insieme, al

 

1° Stand di Astronomia in Puglia

 

all'interno della nuova Fiera d'inverno EXPOELETTROPUGLIA organizzata dalle sezioni ARI (Associazione Radioamatori Italiani) di Castellana Grotte e Bari.

 

 

 

 

 


   1 ottobre 2007 - XXV  MEETING - La Relazione ADIA

 

 

 

 

 

 

 

Abbiamo inserito la Relazione ADIA curata da Riccardo Giuliani e Stefano Guglielmi, al seguente link >>>

 

Meeting 2007 - Relazione ADIA

 

 

 

 


   17 agosto 2007 - XXV  MEETING DI ASTRONOMIA 2007 in Puglia

 

 

 

 

 

 

 

Trovate tutti i dati del Meeting 2007, e le foto relative, sul nostro FORUM che ne contiene anche i commenti, e tanto altro.

 

ISCRIVETEVI al Forum ADIA  !

 

http://adia.forumup.it

 

 

 


   7 febbraio 2007 - XXV  MEETING DI ASTRONOMIA  2007

 

 

 

 

 

 

 

Rinnovato appuntamento, tra gli Astrofili Pugliesi, con la XXV edizione del Meeting di Astronomia 2007. 

 

Trattasi, come avete gia letto,  di un ritrovo annuale tra tutti gli appassionati della nostra regione nato da una brillante idea del  Prof. Nedhim Vlora docente di Geografia c/o l'Università di Bari, quasi un quarto di secolo fa.

 

Promotrice dell'iniziativa 2007 l'Ossevatorio di Uggiano Monefusco (Taranto) coordinato dal prof. Cosimo Distratis  in tandem con l'Associazione "Isaac Newton" di Manduria.

 

L'appuntamento sarà nel mese di ottobre 2007 vi comunicheremo, a breve, la data.

 

Noi, dell'ADIA, parteciperemo con alcuni componenti e presenteremo delle relazioni.

 

---

All'appuntamento sarà presente anche la ditta Aeritel.com di Polignano a Mare (Bari) con una piccola esposizione di strumenti ottici.

 

 

 

 

 

 


   18 settembre 2006 - XXIV  MEETING DI ASTRONOMIA  2006   

 

 

 

 

 

 

 

Rinnovato appuntamento, tra gli Astrofili Pugliesi, con la XXIV edizione del Meeting di Astronomia. 

 

Trattasi, come avete gia letto,  di un ritrovo annuale tra tutti gli appassionati della nostra regione nato da una brillante idea del  Prof. Nedhim Vlora docente di Geografia c/o l'Università di Bari, quasi un quarto di secolo fa.

 

Promotrice dell'iniziativa 2006 l'Associazione Acquavivese Astrofili "Hertzsprung - Russel" che curerà l'andamento dei lavori

 

presso L'HOTEL "PARCO LA FENICE" sulla provinciale Acquaviva Santeramo al Km5 subito dopo l'Ospedale Collone.

 

Noi, dell'ADIA, partecipiamo con alcuni componenti e Riccardo Giuliani presenterà una relazione sul tema:

 

Fotografia: prove con telescopi rifrattori, autoguida e webcam modificate.

 

---

 

Clicca sull'immagine per ingrandirla

 

---

All'appuntamento sarà presente anche la ditta Aeritel.com di Polignano a Mare ed il Dott.Francesco Lupoli, tecnico qualificato dell'Auriga S.p.a.di Milano a presentare insieme diverse Novità offerte dal noto importatore milanese e rispondere alle domande dei presenti.

 

 

 

 

 

 


   17 ottobre 2005 - XXIIII  MEETING DI ASTRONOMIA (2005)  A  BARI

 

 

 

 

 

 

 

Rinnovato appuntamento, tra gli Astrofili Pugliesi, con la 23^ edizione del Meeting di Astronomia in Puglia. 

 

Trattasi, come avete gia letto nella prefazio,  di un ritrovo annuale tra tutti gli appassionati nato da una brillante idea del  Prof. Nedhim Vlora docente di Geografia c/o l'Università di Bari, quasi un quarto di secolo fa.

 

Promotrice dell'iniziativa 2005 l'Associazione barese "Cielo Stellato" che curerà l'andamento dei lavori. 

 

Noi, dell'ADIA, partecipiamo con 2 relazioni, come si evince dalla sottostante locandina (Fig.1).

 

---

Gli orari degli Interventi sono riportati in Fig.2

---

All'appuntamento sarà presente anche la ditta Aeritel.com di Polignano a Mare e Francesco Lupoli, tecnico qualificato dell'Auriga di Milano a presentare insieme diverse Novità offerte dal noto importatore milanese e rispondere alle domande dei presenti.

 

Fig.1

 

Clicca sull'immagine per ingrandire

 

---

 

Fig.2

 

Clicca sull'immagine per ingrandire

 

 

Proporremo, a breve, alcune foto del Meeting.

 

 

 


 8 - 10 gennaio 2005      ADIA  e  ANDROMEDA  IN FIERA

 

 

 

 

Sabato 8 e domenica 9 Gennaio  2005

 

EXPOELETTROPUGLIA  

 

1^Fiera d'Inverno

Ingresso gratuito

 

organizzata dalle Sez. Radioamatori di Castellana Grotte e Bari 

 

---

 

Presenti, in questa neonata edizione, anche

l'Astronomia e Astrofilia con due prime Associazioni pugliesi.

 

l'ADIA e l' Ass. ANDROMEDA

 

Primo allestimento >>> ADIA - Andromeda

 

 

Giacinto Candela Presidente di "Andromeda" elabora M82

 

 

Parte della strumentazione presente

 

 

 

 

 

 

Appassionati e non visitano lo stand.

(Foto e dati in Aggiornamento - tornate a visitarci)

 

---

 

 

 

---

 

Sede dell'evento:

Monopoli (Bari), circonvallazione SS 16, zona Industriale 

a 40 Km. Sud-Est di Bari, sulla costa.

 

 

 

Confermata la stessa sede delle altre mostre 

 

.

 

 

---

 

orario al pubblico: 09.00 ÷13.00  · 16.00 ÷ 20.00

 

---

 

 

La fiera si svolgerà presso il capannone della ditta 

"TECNOBENTON" - C/da Baione

 

L'edificio è allocato tra lo svicolo NORD della circonvallazione 

di Monopoli (SS 16) e lo svincolo per Conversano.

 

---

Info: 

Antonio Candia - 080.748.931 - 334.362.62.85

Pasquale Cafaro - 080.553.70.92 - 347.684.75.24

 

 

 

 

 


  6 ottobre 2004 - XXII MEETING DI ASTRONOMIA (2004)

 

 

 

 

Annuale appuntamento con gli Astrofili pugliesi

 

Domenica 10 ottobre 2004 a San Ferdinando di Puglia (Foggia), presso l'Auditorium del Centro Culturale Polivalente. 

 

Giornata coordinata dall'ASA - Associazione Sanferdinandese Astrofili

 

 

 

PROGRAMMA

===========

 

 

Ore 9.00 – Apertura XXII Meeting presso l’Auditorium di San Ferdinando di Puglia.


Ore 9.15 – Saluto delle autorità
.

Ore 9.30 – Inizio lavori
.

Ore 9.30 – “Autocostruzione di una cupola da 4 metri”. 

LECCI Vito A.ST.R.A. – Salve - Lecce
.

Ore 10.00 - “Breve relazione sulla radioastronomia amatoriale in Puglia” 

MALLARDI Michele dell' A.R.I. di Castellana Grotte – Bari (sez. Radioastronomia)

.

Ore 10.30 – “Raffaele Gentile (1830-1904). Un importante astrofilo pugliese” FALAGARIO Raffaele Centro Studi e Osservazioni Astronomiche “G. Galilei”- Bari.
.

Ore 10.50 -“ La nuova teoria lunare dei coniugi Chapront” LEONE Antonio Gruppo Astrofili Jonici “Filolao” - Taranto
.
Ore 11,15 – Pausa caffè.

.
Ore 11.40 – “L’incostante di Hubble” CORSA Vittorio Centro Ricerche Astronomiche Brindisi “Crab Nebula” – Brindisi.

.
Ore 12,00– “Modelli cosmologici” DISTRATIS Cosimo Osservatorio Didattico “I. Newton” – Bari
.

Ore 12.20 - “ Osservazione in alta risoluzione di Giove e Saturno : opposizione 2003/2004” SIVO Danny Associazione Astrofili “Cielo Stellato” – Bari
.

Ore 12.40 – “Recenti lavori di gnomonica” ZUCCALA’ Giuseppe Associazione Barese Astrofili “Guido Horn D’Arturo” - Bari
.

Ore 13.00 – “La scala per le stelle” PACUCCI Fabio Osservatorio Didattico “I. Newton” – Bari
.

Ore 13.15 – “Software utility” ZUCCALA’ Giuseppe Associazione Barese Astrofili “Guido Horn D’Arturo” - Bari
.

Ore 13.30 – Pausa pranzo
.

Ore 14.30 – Visita mostra astrofotografica dell'ASA nella sala “Di Pillo” del Centro Culturale Polivalente
.

Ore 15.00 – “L’astronomia dall’antichità ad oggi” SARDARO Giovanni ASA – San Ferdinando di Puglia - Foggia
.

Ore 15.20 – “Uso del web per lo sviluppo delle attività associative” BOCCARDI Nicola Associazione Astrofili “Cielo Stellato” – Bari
.
Ore 15.45 - Interventi
.
Ore 16.00 – Fine lavori

 .

 

---

 

Per informazioni, pre, post Meeting: 

 

Michele Distaso: 883.62.82.82  - email: m.orione@libero.it

 

 

 

 

 

  10 marzo 2004 - 1°CONVEGNO - RADIOASTRONOMIA  

 

 

 

Dati e altro

 

 

  1°CONVEGNO - RADIOASTRONOMIA  IN PUGLIA (2004)

 

 

 

Domenica 7 Marzo 2004 a Castellana Grotte (Bari) 

Organizzato dall'ARI (Associazione Radioamatori Italiani), Sezione "Ferruccio Del Fante"  

 

Appuntamento c/o la Sala Conferenze del Convento - "Madonna della Vetrana"

 

====

Programma del Convegno

 

---

Ore 08.30
Ritrovo dei partecipanti presso la sala conferenze
     
---

Ore 09.00

Saluto ai partecipanti e introduzione alla manifestazione

(Coordinatore radioastronomia di sezione Mallardi Michele - IZ7EVR)

(Responsabile tecnico di sezione Riccardo Giuliani - IK7FMO)
 

---

Ore 09.10
La Radioastronomia in Italia e i Radiotelescopi di Medicina
Ing. Stelio Montebugnoli

(Responsabile della Stazione Radioastronomica dell'Istituto Radioastronomia del CNR-INAF di Medicina)

 

---

Ore 10.00
Le basi della Radioastronomia

Ing. Flavio Falcinelli

(Esperto di Radioastronomia Amatoriale)

 

---

Ore 10.50

Pausa Caffè
 

---

Ore 11.00

La Radioastronomia e il potenziale apporto dei Radioamatori
Ing. Stelio Montebugnoli
     

---

Ore 11.50

La Radioastronomia Amatoriale è possibile?

Ing. Flavio Falcinelli

 

---

Ore 12.40
Comunicazioni libere
 

---

Ore 13.00
Chiusura Convegno
 

 

====

Per altre Info vedere anche il sito >>> www.radioastronomia.com

 

 

 

 

  XXI MEETING DI ASTRONOMIA (2003)

 

 

Annuale appuntamento con gli Astrofili pugliesi

 

Domenica 26 ottobre 2003 a S.Pancrazio Salentino (Brindisi) 

Aula Magna Scuola Media Statale "A.Manzoni" - Via Cialdini, 5. 

 

Giornata coordinata dall'ASA, Associazione Salentina Astrofili.

 

 

 

PROGRAMMA

===========

 

09,00 - Ritrovo e saluto delle Autorità (Presenti Sindaco e Assessore)

 

09,30 - Stato di avanzamento del programma sulla Legge regionale Inquinamento Luminoso (ASA)

Associazione Salentina Astrofili

 

09,50 - Modifiche camera CCD CookBook - Riccardo Giuliani (ADIA)

Associazione per la Divulgazione el'Informazione Astronomica

 

10,00 - Presentazione delle astrofotografie dell'ADIA - Valerio Napoletano (ADIA)

 

10,10 - Calcolo effemeridi corpo in orbita iperbolica - Ing Leone (GAI Filolao)

Gruppo Astrofili Ionici Filolao - Taranto 

(relazione non effettuata causa assenza)

 

10,30 - Astrofili... che passione (CRA)

 

10,50 - Transiti sul sole di Mercurio e Venere - Dott. Raffaele Falagario (CSOA)

 Centro Studi e Osservazioni Astronomiche - Bari

 

 

11,10 - Pausa caffè.

 

 

11,30 - Immagini attività solare in Halfa e luce bianca - Dott.Pasquale Martinelli (ABA)

Associazione Barese Astrofili

 

11,50 - Lavori originali di gnomonica - Dott.Pino Zuccalà (ABA)

 

12,10 - Tecniche elaborazione digitale nella fotografia astronomica su pellicola (ASA)

Associazione Salentina Astrofili

 

12,30 - Utility di software astronomico (ABA)

 

12,50 - Comunicazioni libere

 

13,00 - Pranzo - Buffet

 

14,50 - Si fermerà l'espansione dell'universo? Ins. Cosimo Distratis (GA Newton)

Gruppo Astyrofili "Newton - Uggiano Montefusco - Taranto

 

15,10 - Immagini Planetarie Dott.Danny Sivo (ABA)

 

15,30 - Marte con la webcam, mai così bello - Sig.Francesco Corrao (CRAB)

Centro Ricerche Astrofili - Brindisi

 

15,50 - Pausa caffè

 

16,00 - Planetario: uno strumento per la divulgazione (GA Newton)

 

16,20 - La spettroscopia nel campo amatoriale (GAS Keplero)

 

16,40 - Comunicazioni libere

 

17,00 - Chiusura Meeting

 

 ---

 

Per informazioni, pre, post Meeting: 

 

Giuseppe Pupillo: 349-78 54.140  -  www.asa.astrofili.org

 

 

 

 

 

  XX MEETING DI ASTRONOMIA (2002)

 

 

 

Appuntamento domenica  20 ottobre 

presso l'auditorio della Biblioteca provinciale

in V.le Commenda, 1

Brindisi - inizio ore 09,00

 

 

 

Programma

 

ore 9.00   Saluti del Presidente del “Crab Nebula” Vittorio Corsa

Apertura dei lavori da parte del coordinatore regionale Dr. Nedim Vlora

---

 

Relazioni  I Parte

 

Ins. Cosimo Distratis (G.A. “Newton”) – “I quattro periodi dell'universo in evoluzione”

 

Dott. Mauro Panzera (C.U.N.) – “Le attività del Centro Ufologico Nazionale. Ipotesi d’intesa tra ufologi e astrofili”

 

Ing. Antonio Leone (G.A. Filolao) - “Verifiche numeriche dell'invariante di Tisserand”

 

Michele Distaso (A.S.A.) – “L’inquinamento luminoso e strategie per un risparmio energetico”

 

ore 11.30  Pausa

 

ore 11.45  Relazioni II Parte

 

Pasquale Galianni – “DomeView: un nuovo software di cartografia lunare”

 

Piero Zuccalà (A.B.A.) – “Tre tipi originali di orologi solari d’altezza”

 

Riccardo Giuliani (ADIA) “Piccole autocostruzioni”

 

Dott. Nicola Giannoccaro (A.B.A.) - “L'elettrodinamica classica nello studio dell'attività solare”

 

Conclusione e saluti del coordinatore del “Crab Nebula” Francesco Corrao

 

ore 13.30  Pausa con buffet

 

ore 16.00 Visita  al planetario dell’Istituto Tecnico Nautico “Carnaro” di Brindisi

 

---

 

COME RAGGIUNGERCI

 

Da qualsiasi direzione, prendere l’uscita Brindisi Centro  

(quella con la rotonda sotto il ponte, vicino al nuovo Ospedale “Antonio Perrino”). 

Ci si troverà su Via Appia, una strada dritta che porta verso il centro di Brindisi. 

La si percorra tutta fino a che non si vede la strada curvare a sinistra con una 

leggera salita. 

Subito PRIMA di questa curva, in corrispondenza del chiosco di un giornalaio, 

sulla destra si imbocchi Via Tor Pisana. 

Percorsi 350 metri, ci si troverà di fronte l’edificio della 

Biblioteca Provinciale, sede del Meeting.

In ogni caso, l’indirizzo è Viale Commenda, 1 e, in caso di 

difficoltà, siamo reperibili ai seguenti numeri di cellulare:  

 

3294605726 (Francesco Corrao) oppure 3802564288 (Vittorio Corsa)

 

 

 

 

  XIX MEETING DI ASTRONOMIA (2001)

 

 

 

Domenica 7 ottobre 2001 >>> il Comune di Mandria, in provincia di Taranto, ha ospitato una ricca partecipazione di Astrofili provenienti da tutta la  Puglia  al XIX MEETING INTERREGIONALE DI ASTROFILIA. 

 

Presente anche la nostra associazione nella persona del Presidente, 

Riccardo Giuliani, numerosi componenti di altre associazioni astronomiche nonché gruppi regionali.

 

 

 

Programma

ore 09:00 - Visita Mostra di Fotografie Astronomiche e Strumenti Scientifici.

10:00 - Relazione del  Presidente dell'Associazione "I.Newton" su 15 anni di attività culturali presso l'omonimo Osservatorio didattico.

Saluto della Dott.ssa Paola Galeone, Commissario Prefettizio del Comune di Manduria.

Il Chiarissimo Prof. Nedim Vlora, archeoastronomo dell'Università di Bari, presiede il Simposio e da la parola ai relatori.

 

Argomenti trattati

 

ADIA - VITA SU MARTE E SEGRETI  NASA

Rag. Giuseppe Zuccalà - LE ORE: ANTICHE E MODERNE

Prof. Giuseppe Litta - OROLOGI PORTATILI IN PUGLIA

Dr. Raffaele Falagario - NAVIGAZIONE ASTRONOMICA

Ing. Antonio Leone - UNA VARIANTE PER IL RICONOSCIMENTO DELLE COMETE PERIODICHE

Dr. Nicola Polimeno - LE COMETE: ANELLO DI CONGIUNZIONE TRA LE STELLE E IL SISTEMA SOLARE

Ing. Giuseppe Matarazzo - RICERCA SULLE ORBITE DELLE SONDE INTERPLANETARIE

Ing. Giuseppe Pupillo - ASTRO DINAMICA: UN PROGRAMMA PER L'ASTROFOTOGRAFO

Dr. Vittorio Spagnoletti - IL CALCOLO NUMERICO DELLE MODERNE PREVISIONI DEL TEMPO

Cosimo Caforio - FOTOGRAFIA ASTRONOMICA A LARGO CAMPO

Giuseppe Donatiello - ESPERIENZE FOTOGRAFICHE IN MONTAGNA

 

Intervallo 

 

ore 15:00 - Visita ai Monumenti storici di Manduria

ore 17:00 visita al rinnovato Osservatorio "I Newton" a Uggiano Montefusco, il più visitato di tutta la Puglia.

 

Il Meeting è stat organizzato dagli amici dell' OSSERVATORIO DIDATTICO "I. NEWTON"

Diretto dall'Ins. Cosimo Distratis

 

 

 

Relazione ADIA - VITA su MARTE e segreti NASA  

 

 

 

Con l'uso di  Internet si riescono ad ottenere molteplici e dettagliati pacchetti di notizie a carattere Astronomico su un dato argomento specifico. 

Oggi la rete ci aggiorna con estrema facilità in tempo reale. Unico handicap per alcuni è la gran quantità di dati scritti in inglese, una lingua che la maggior parte di noi non mastica a dovere, ed una ricerca in rete che non risulta sempre facile con siti che riportano notizie poco diffuse ma, a volte,  estremamente importanti. 

I dati e le foto che si trovano sono, talvolta, davvero eccezionali e competono, in qualità con quelle che vengono inserite sulla carta stampata e sulle riviste di settore.

Ebbene Internet ci ha fornito, in questi anni informazioni e fotogrammi  che hanno permesso di ricercare notizie sul nostro vicino di casa, il pianeta Marte. Novità che sono tuttora, oggetto di profonda riflessione.

In America vi sono autori di pagine web che trattano con grande professionalità argomenti particolari e di frontiera per quanto concerne il Sistema Solare come ad esempio l'analisi dei dati per la ricerca della vita sul pianeta "rosso".

Uno dei siti più impegnativi è indubbiamente: www.enterprisemission.com che contiene anche  foto intriganti a disposizione dell'utente e studi veramente pregevoli anche se non estremamente dettagliati.

Raramente questo prezioso materiale sul pianeta viene riportato sulle riviste nazionali di astronomia; noi siamo probabilmente meno sensibili di quanti, al di là del mare, lavorano con maggior coraggio ed abnegazione, spinti probabilmente, dalla linfa del "sogno americano".

Ma nostri siti, da qualche tempo, stanno  dimostrando maggiore sensibilità nell'inserire al loro interno, ricerche particolari. Uno di questi è  www.marsfiends.com un sito che fa capo all'omonima Associazione allocata nella Repubblica di S.Marino.

 ---

E' doveroso affermare che Internet sta riportando in luce questioni antiche come la disputa su "The Face of Mars" la cosiddetta faccia su Marte.

Desidero ricordare che in un precedente Meeting, accennai alla suggestione che si prov•, anni fa, nel vedere due foto della NASA scattate dalle sonde Viking negli anni 70. Il fotogramma 35A72 (il più noto) e fotogramma 70A13 (diffuso solo in seguito) che ritraevano un altopiano in forma di volto umano. 

Tutt'ora il rilievo, a differenza di quanto affermano in tanti, continua ad essere oggetto di studio da parte di equipe di ricercatori d'oltre oceano. Una curiosità anche da noi, valenti architetti, pensarono un qualcosa di simile, un gigantesco volto da costruire nel deserto del Sahara ma il progetto è stato poi accantonato.

In questa sede  ricordiamo  che, intorno alla questione "Face of Mars" la NASA ha più volte generato impedimenti alla corretta diffusione delle notizie. Un vero mistero. Strano trattandosi, secondo l'ente spaziale, di un semplice altopiano informe.

Abbiamo ancora in sede un filmato prodotto, alcuni anni or sono in occasione del naufragio della sonda "Mars Observer" che evidenzia punti oscuri nella vicenda della "faccia" come la temporanea sparizione, in una successiva foto NASA dell'intero altopiano (dovuta ad un abile foto-ritocco)  riportata da una rivista tedesca e la diffusione, per anni come già accennato, di una sola delle due foto del cosiddetto viso. 

Solo in seguito è stato pubblicato il secondo fotogramma che ha permesso di comporre immagini in stereoscopia e confermare l'aspetto insolito dell'altopiano.

Tra le strane procedure adottate dall' ente spaziale americano, la diffusione, qualche anno fa (1998), di una "pessima" ripresa del medesimo rilievo che chiaramente tendeva a confermare, ad ogni costo, la forma naturale della mensa.

 Nell'osservare il fotogramma, presentato in TV, rimanemmo allibiti nel constatare le profonde differenze, con le foto Viking, ma sorpresa: la foto venne rielaborata e ridiffusa anche in rete. 

Perchè questa ennesima macchinazione? Si nota, intanto in questo fotogramma, nella rielaborazione, la presenza di rocce in forma di narici ma le stesse sono perfettamente invisibili nell'ultima foto quella pubblicata di recente in rete  quest'anno preceduta, mesi prima, da alcuni fotogrammi parziali dell'altopiano. 

La foto "definitiva" è molto simile alla seconda foto Viking (70A13) e diversa in alcuni punti da quella rielaborata del 98. Ha  generato sospetti che essa sia stata sia stata abilmente ritoccata ispirandosi alla foto a bassa risoluzione degli anni 70 la famosa 70A13.

Ma se risulta difficile pensare a qualcosa di artificiale e di "evoluto" presente su Marte, certamente non possiamo non parlare della visione, sul pianeta, di numerosissimi "rivoli" prodotti da liquido (acqua o anidride carbonica liquida) durante alcuni periodi dell'anno. Trattasi di una notizia recente ma che non  stata ancora considerata "rilevante" (?!).

In precedenza le riviste hanno pubblicato foto di numerosi solchi prodotti dal recente passaggio di materiale liquido e nelle numerose foto del suolo marziano, raccolte e pubblicate in gran parte solo su Internet, si vede benissimo la presenza di rivoli dovuti a sostanze liquide che vengono giù da crinali e dune del pianeta.

 

Due ricerche parallele  recentemente pubblicate in America, una della Brown University e l'altra del Tecnology Institute in Georgia, nelle persone di Jill England e  Effrain Palermo, sono state presentati alla recente Conferenza programmata dalla Società di Marte a Palo Alto in California.

Le mappe permettono di analizzare la presenza di fuoriuscita di liquido sulla superficie del pianeta. Questi rivoli sono stati fotografati in gran numero e sul sito della nostra Associazione, inseriremo presto molte di queste foto.

Alcune zone del pianeta sono interessate al fenomeno come Tarsis, che è anche stata oggetto di attività vulcanica, ed il suo opposto a 180 gradi,  dall'altra parte della superficie di Marte,  nella terra di Arabia.

Ciò presuppone anche l'influenza nel lontano passato, delle maree sul pianeta rosso, come da noi con la Luna. Si pensa ad un altro corpo celeste che ha generato i sollevamenti.  

Tornando alle sonde Viking. Ricordiamo che esse hanno avuto gran fortuna ed hanno prodotto una notevole quantità di dati, tantissime foto (si parla di migliaia) la maggior parte mai pubblicate dalla NASA, ed anche analisi al suolo effettuate da uno dei laboratori automatici a bordo di una delle sonde. I dati non sono stati mai elaborati come si doveva fino a poco tempo fa.

Coelum di questo mese, pubblica una notizia già circolata su Internet. La presenza di organismi viventi decodificata dal laboratorio chimico del Viking ma non  analizzata a suo tempo dagli scienziati preposti alla elaborazione dei dati. 

Un primo commento: si è trattato di una svista, di analisi ritenute superficiali o di "cover up" cosiddetto solito insabbiamento delle notizie?  

Non è corretto che informazioni inedite e così importanti , provenienti da un altro pianeta, siano state sottovalutate non analizzate, dimenticate nel cassetto come oggi si afferma. E' un offesa nei confronti di tanti valenti studiosi che non lavorano alla NASA e  dedicano la propria vita in direzione di quelle cle che possiamo definire le vere scoperte epocali come la ricerca della vita oltre la terra.

Ma possiamo anche permetterci di pensare che la notizia è emersa di recente solo perchè, da più parti,  si afferma che la linfa vitale è ben presente in tanti angoli dell'universo, molto di quanto si creda. 

Altri dati giungono in queste ore dall'est con la recente scoperta di alghe in meteoriti.

Ancora una notizia, questa volta già confermata su "Coelum" di settembre: ACQUA intorno alla stella CW LEONIS.

Certo, con l'ausilio di strumenti sempre più perfezionati e potenti, si scopre che proprio l'acqua, ormai accreditata fonte di vita, è ben presente nell'universo, soprattutto negli spazi interstellari (vedi art. Coelum - pag.38). 

La strada verso scoperte incredibili è gia tracciata e gli scettici ad oltranza non potranno per molto tempo deridere questa incontrovertibile realtà.  

Riccardo GIULIANI.

 

 

 

 

 

.

A.D.I.A.

Associazione per la Divulgazione e l'Informazione Astronomica 

.

P.zza Aldo Moro, 12 - 70044   Polignano a Mare (Bari)

Tel./Fax: 080-424.08.69 - cell: 329-862.31.66

e-mail:adia@aeritel.com

 .

 

 

 

INDEX